Spotify Firma gli Artisti Direttamente

Spotify Firma gli Artisti Direttamente

Spotify non si ferma piu' e non gli basta essere la piattaforma di streaming piu' diffusa al mondo, ma ora vuole ancora di piu' ?

Da qualche tempo c'e' una nuova funzione, al momento disponibile solo per gli artisti indipendenti basati negli Stati Uniti, che consente loro di caricare canzoni e album direttamente senza passare per una singola etichetta o  gruppo di distribuzione e ricevere automaticamente i diritti d'autore pagamenti nei loro conti bancari.

La funzione, per ora disponibile su invito, è un aggiornamento importante del programma Spotify for Artists della società di streaming, attraverso il quale gli artisti registrati possono gestire le loro pagine e visualizzare le statistiche di coinvolgimento degli ascoltatori. 

"Gli artisti ci hanno detto che rilasciare la loro musica su Spotify a volte può essere un po' snervante, quindi volevamo dare la massima trasparenza possibile al processo", ha dichiarato il senior product leader del team di marketplace di Spotify. "Le nuove funzionalità che abbiamo creato parlano davvero di facilità e flessibilità. Stiamo lavorando con artisti indipendenti e i loro team per possedere i loro diritti d'autore e distribuire i loro contenuti. "

Questa nuove funzionalita' quasi certamente rendera' gli artisti indie felici e allo stesso tempo sta rendendo nervosa la discografia "tradizionale"

Mentre Spotify ha insistito sulla sua mancanza di interesse a diventare un'etichetta discografica (come il CEO Daniel Ek ribadito apertamente nel luglio scorso "non ci comportiamo come un'etichetta discografica"), la compagnia di streaming ha preso una serie di passaggi per chiudere il divario tra se stesso e gli artisti, come accordi diretti silenziosi con musicisti e società di gestione, come riportato dal New York Times mesi fa. Ora, con una funzione di caricamento automatico, Spotify sta ridimensionando ulteriormente il tradizionale ruolo di mediatore dell'etichetta e dà ad alcuni artisti più controllo e trasparenza sul proprio lavoro (e denaro guadagnato da esso poiché non devono dividere i diritti d'autore con altre parti) di quanto un'etichetta può fornire. Ma, naturalmente, scegliere di seguire questa strada come artista emergente significa ancora rinunciare alle vaste risorse e al supporto di un'etichetta - il che potrebbe essere un rischio eccessivo per la maggior parte di esse.