Compra Ascolti Spotify

Spotify Vs Radio

"La radio appartiene al passato - non è più così rilevante", questo ha detto Austin Kramer, il responsabile dance & electronic music di Spotify, durante un panel di playlist alla Electronic Week di Parigi.

"Siamo in grado di avere informazioni sui brani 24 ore dopo il loro inserimento nelle playlist. La radio non e’ in grado di farlo. "

L'ex collaboratore di SiriusXM ha aggiunto: "Le radio, e’ triste da dire, guardano Spotify per decidere i loro palinsesti.

Parlando dello stesso argomento, Emmanuelle de Hosson, responsabile account digitale di Warner Music France, ha detto che "in questo momento sta davvero cambiando tutto, perché prima dovevi davvero avere un singolo su NRJ (il principale network francese), per avere un successo", ora abbiamo le playlist, abbiamo più spazio per esporre le nostre tracce. Alla radio, non possono riprodurre tutto il tuo catalogo. "

Ha continuato, "È davvero un nuovo modo di lavorare sulla promozione perché a volte, ed è successo quest'anno per Warner, puoi avere una traccia che non viene riprodotta dalle radio ma puoi avere successo nello streaming.”

Al di là del punto centrale della crescente importanza dello streaming, sia Kramer che de Hosson hanno ampliato il modo in cui le strategie vengono usate per costruire il pubblico e introdurre nuovi artisti nel mercato tramire le piattaforme di streaming e in particolare su Spotify.

"Non stiamo solo mettendo la musica Warner nelle playlist della Warner perché gli ascoltatori hanno bisogno che tutti i cataloghi entrino nelle playlist", ha affermato de Hosson. "Stai creando una playlist e vuoi avere il maggior numero di iscritti e stream sulle tue playlist. Quando hai una playlist enorme, puoi spingere gli attori emergenti in essa. Ma ovviamente devono essere in linea con il genere della playlist, questo è molto importante. "

L'introduzione di nuove tracce nelle playlist deve essere gestita con attenzione e strettamente monitorata e riposizionata nell'ordine di esecuzione della playlist di conseguenza.

Nei giorni in cui le compilation in CD erano dominanti, i Queen avrebbero concesso in licenza solo la loro musica a condizione che fosse inserito come track 1 del CD 1, per esempio. Ma ipotizzare una nuova traccia su una playlist e spingerla in cima a una playlist popolare potrebbe finire per ucciderla.

"Se aggiungi una traccia a una playlist puoi spostarla molto lentamente nella playlist in modo da poter aumentare lentamente i flussi", ha suggerito de Hosson. "Se si tratta di un artista emergente, non è possibile inserirlo nella parte superiore della playlist. Come etichetta, di solito vuoi la traccia numero uno su una playlist; ma e’ fondamentale aspettare il momento giusto per avere la tua traccia al numero 1, questo e’ importante per massimizzare i flussi. "